Carica altri articoli

Memorial Tony Tabbia

Tony Tabbia merita un posto d’onore nella nostra memoria condivisa di comunità in movimento perché senza Tony, noi semplicemente non saremmo qui. Non soltanto perché è il papà di Marco e Marco è un pilastro della nostra organizzazione. Non soltanto perché quando abbiamo fondato Acmos ed in particolare Casa Acmos ci ha messo a disposizione risorse e competenze, fino a rendere sostenibile la prima esperienza di comunità garantendo pasti ed attrezzature. Ma soprattutto perché è stato per tutta la vita che abbiamo vissuto insieme un esempio di adulto liberante.

“Adulto liberante” vuol dire un adulto presente, attento, curioso, ma capace di rispettare, di lasciar fare, anche quando verosimilmente non approva tutto quello che accade. In tanti anni nello sguardo di Tony ho sempre… sempre… trovato la benevolenza di chi si aspetta sinceramente di essere sorpreso dai giovani, di chi si aspetta che arrivino più lontano di dove è arrivato lui e questo sguardo è scatenante, è il dono più prezioso che Tony ha fatto a tutti coloro che hanno vissuto con lui.

Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare il

1^ Memorial Tony Tabbia

Sabato 12 settembre 2020

Campo Base Oxilia, via Rocco Scotellaro 5, Torino

Ritrovo ore 8,30

Fischio d’inizio ore 9,00 Ogni partita durerà 30′

13,30 Pranzo

Nel torneo si affronteranno 6 squadre, composte da 8 giocatori e 2 riserve, divise in 2 gironi da 3 squadre con partita di sola andata

Le 2 squadre vincitrici dei 2 gironi si affronteranno in finale

Per iscrizioni (singole o di gruppo) ENTRO IL 31 AGOSTO

scrivere a roberto.abagnale@acmos.net

Quota di iscrizione 15 euro a giocatore, 10 euro solo pranzo

Per l’utilizzo degli spogliatoi, degli spazi esterni al campo e per i momenti di gioco verranno disposte le misure igienico-sanitarie in vigore il giorno del torneo.

Vi aspettiamo!!

Scarica la brochure dell’evento

Leggi tutto >>

PRIME: al via la coltivazione di canapa

Abbiamo piantato canapa in un ettaro e mezzo dell’Azienda agricola “La Bellotta”. Un’esperimento che vogliamo fare nell’ambito del progetto PRIME per portare all’attenzione della politica le mille qualità di questa pianta.

Vogliamo essere, noi per primi, il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo e dall’altro lato, vogliamo rendere il nostro movimento sempre più libero da vincoli economici.

Maggiori info sul progetto PRIME? Ce ne aveva già parlato Bruno, qui.

Leggi tutto >>

La Regata sul Po: il video

Il 19 luglio abbiamo remato per l’Europa. Una staffetta ideale con la Natalonga per l’Europa di Ventotene (LT). Acqua dolce, acqua salata: due iniziative simboliche per raccontare l’Europa che vogliamo. L’iniziativa è stata realizzata dalla Fondazione Benvenuti in Italia e ACMOS, in collaborazione con EuropaNOW per dare nuovo slancio alla campagna ONEurope: same rights, one Republic che chiede al parlamento europeo di aprire una nuova fase costituente. Si ringrazia il Circolo Canottieri CEREA di Torino.

È sempre possibile firmare la Petizione per chiedere l’apertura di una fase costituente europea e scaricare la Mozione per i Comuni che vogliano dichiararsi “Città per la Repubblica d’Europa” sul sito

www.onedemos.eu

 

La rassegna stampa:

Torino Oggi, 15 luglio

TorinoSportiva, 15 luglio

La gazzetta dello Sport, 16 luglio

ANSA Piemonte, 17 luglio

Tempi moderni, 17 luglio

La Repubblica, 19 luglio

La Repubblica, 19 luglio

ANSA, 20 luglio

La Stampa, 20 luglio

Leggi tutto >>

Scuola di Quartiere: il TG della seconda settimana

Ieri si è chiusa l’esperienza de “La Scuola di Quartiere – Re:Opening”, organizzata nella sede della Circoscrizione VI di Torino, trasformata in una palestra di cittadinanza, di “re-incontro” e di “re-educazione” alla socialità attraverso workshop, dibattiti e momenti ludici rivolti ai giovani del territorio.

Abbiamo passato due settimane a discutere, riflettere, interrogarci con i giovani della scuola del futuro.

Questi giorni ci sono serviti per raccogliere delle proposte da consegnare al MIUR a settembre.

“La Scuola di Quartiere” è stata una tappa di un percorso: non è un addio, ma un arrivederci.

Grazie a tutti quelli che hanno creduto in questa scommessa, a chi vi ha partecipato e chi l’ha resa possibile.

Costruiremo la scuola del futuro, insieme!

Leggi tutto >>

Scuola di quartiere: il TG della prima settimana

Abbiamo deciso di raccontarvi la Scuola di Quartiere con un TG settimanale, per dare voce ai protagonisti di questa esperienza. Nella prima edizione, Yassine e Benedetta ci guidano nei primi 5 girni di incontri, workshop, approfondimenti.

Buona visione! Vi aspettiamo lunedì, sempre nella sede della Ciscoscrizione VI di Torino.

Leggi tutto >>

La Regata sul Po

Il 19 luglio ci ritroveremo sulle sponde del Po, a Torino, per remare insieme e lanciare un messaggio: abbiamo bisogno di una nuova fase costituente per fare dell’Europa una Repubblica, la casa comune di cui abbiamo bisogno.

La Regata sul Po è organizzata da Benvenuti in Italia e ACMOS, in collaborazione con EuropaNow, in contemporanea alla seconda edizione della Natalonga per L’Europa a Ventotene (LT), a sostegno della Campagna ONEurope, same rights one Republic.

L’obiettivo è quello di stimolare la politica e la società civile sulla necessità di trasformare l’Unione Europea in una Repubblica federale, fondata sull’uguaglianza dei diritti e dei doveri delle cittadine e dei cittadini europei. Il tutto attraverso un’azione sportiva dal valore sociale e culturale.

È sempre possibile firmare la Petizione per chiedere l’apertura di una fase costituente europea e scaricare la Mozione per i Comuni che vogliano dichiararsi “Città per la Repubblica d’Europa” sul sito

www.onedemos.eu

Per partecipare alla Regata è necessario iscriversi entro il 10 luglio, scrivendo a info@onedemos.eu

  • offerta a partire da 15 euro: regata + maglietta + spaghettata
  • offerta a partire da 10 euro: partecipazione + maglietta + spaghettata

Ritrovo alle ore 10,00 presso il circolo Cerea – viale Virgilio 61 – Torino

Scarica:

 

Leggi tutto >>

Scuola di Quartiere: Assemblea di lancio

Dieci giorni per ritornare a scuola, per fare democrazia, riappropriarsi degli spazi di socialità ed incontro. Con “Scuola di Quartiere – Re:opening” fino al 24 luglio trasformeremo gli spazi della Circoscrizione VI di Torino in uno spazio per ragionare, insieme ai giovani, della scuola del futuro. Ieri, abbiamo lanciato l’iniziativa con un’assemblea che ha avuto come relatori Luigi Ciotti, presidente di Libera e del Gruppo Abele e Paolo Verri, manager culturale. Partecipa anche tu, scopri come cliccando qui

Leggi tutto >>

“Re:Opening”, al via la nostra scuola di quartiere

Ci siamo! Dal 13 al 24 luglio apriremo le porte della Circoscrizione VI di Torino a “La Scuola di Quartiere – Re:Opening”: un progetto di ACMOS e Rappresentanze Studentesche, in collaborazione con il MIUR, il patrocinio della Circoscrizione VI e il sostegno del MOVI – Movimento di Volontariato Italiano, Libera Piemonte, Fondazione Benvenuti in ItaliaFondo Vito Scafidi,  Associazione Capitale TorinoIstituto teatrale per la cura della persona, Associazione Original Hip Hop, Progetto Tutti connessi, Compagnia AssaiAsai, Generazione Ponte, Associazione Islamica Delle Alpi, Coop. Nanà, Casa Comune, Rete Clima, Associazione Giosef, Under Radio, Cop. Placido Rizzotto Associazione FARO, per dare vita a una vera e propria scuola estiva.

Tutti i pomeriggi, dalle 14,30 alle 18,30, la sede di via San Benigno 22 della Circoscrizione VI si trasformerà in una palestra di cittadinanza, di “re-incontro” e di “re-educazione” alla socialità attraverso workshop, dibattiti e momenti ludici rivolti ai giovani del territorio.

 

 

Per partecipare è necessario iscriversi alle singole sessioni (clicca qui)

Attenzione!! Disponibilità limitata a 70 posti

Tutte le misure di distanziamento sociale e sicurezza saranno rispettate

Per maggiori info scrivi a scuoladiquartiere@acmos.net 

TI ASPETTIAMO!

 

L’iniziativa rappresenta la nostra reazione alla prolungata chiusura delle scuole dovuta alla pandemia di Covid-19 che ha costretto milioni di studenti a studiare da casa tramite la DaD. Secondo il nostro punto di vista, ciò ha comportato l’allentamento delle relazioni sociali e ha impedito agli studenti di fruire degli spazi di interazione e di educazione che la scuola deve offrire.

Non è ancora chiaro quale sarà il futuro dell’istruzione a partire da settembre, per questo con “La Scuola di Quartiere – Re:Opening” vogliamo sperimentare un modello alternativo, preparandoci alla riapertura delle strutture scolastiche con un bagaglio di nuove esperienze e riflessioni. Inoltre desideriamo aprire il dibattito con le istituzioni, gli studenti, gli insegnanti, le famiglie, il personale ATA e il mondo dell’associazionismo sul futuro della scuola e, insieme a loro, stileremo un documento che sottoporremo all’attenzione della politica – in particolare al MIUR – con le indicazioni e le linee guida che a partire da questa esperienza riterremo fondamentali per riaprire le scuole in maniera accogliente e sicura.

IL PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

 

MATERIALI

Leggi tutto >>

Benvenuto VigeCafè: il nostro nuovo Gec

Siamo ragazze e ragazzi del Giordano Bruno provenienti da classi, quartieri e città diverse che sono accomunati dallo stesso desiderio: essere parte attiva della vita scolastica. Tale desiderio si è concretizzato grazie al dipartimento degli studenti: un organo scolastico ad accesso libero con la finalità di organizzare iniziative per favorire l’integrazione degli studenti all’interno della vita scolastica. Tramite il progetto Scu.Ter., che ci affianca durante gli incontri, abbiamo avuto la possibilità di aderire ad alcune iniziative che hanno stimolato la nostra partecipazione attiva nella società; grazie al loro contributo abbiamo conosciuto Acmos e abbiamo avuto l’occasione di partecipare alla settimana comunitaria.

Al gruppo iniziale, che ha sperimentato la convivenza in Casa Acmos, si sono aggregati nuovi membri fino a costituire il VigeCafè. Tale nome esprime l’essenza del nostro gruppo: il “Cafè” può essere considerato l’emblema della settimana comunitaria in quanto ha scandito i momenti di convivialità vissuti all’ombra dell’imponente moka di Casa Acmos, che da subito ci ha suscitato stupore; inoltre “prendersi un caffè” è sempre occasione di incontro e dialogo – come i Cafè nel periodo illuminista. Data l’importanza di questi momenti, abbiamo inserito la parola “vige”, dal latino “vis” ossia “forza”: il nostro punto di forza risiede nello stare insieme.

Dalla nascita del Gec, a causa della quarantena, è stato possibile incontrarsi una sola volta. Spinti dalla voglia di confronto abbiamo continuato a incontrarci virtualmente, ogni settimana, per portare il nostro vissuto durante il lockdown e discutere riguardo temi di attualità. Con l’augurio di poterci incontrare il prima possibile, un caloroso saluto dai gechi Alessandra, Beatrice, Carlo, Giusy, Greta, Lucio, Mirko, Samuele, Sara, Sirine e lo zio Piero.

Leggi tutto >>

Rete Ambiente e Clima: 10 proposte politiche

La Rete Ambiente e Clima – Torino, di cui siamo parte assieme a tante altre realtà del nostro territorio, ha consegnato alle istituzioni della città di Torino 10 proposte politiche a tema ecologico.
Ci siamo incontrati, abbiamo lavorato, ci siamo impegnati e abbiamo studiato cercando di capire come poter sostenere la nostra città in una trasformazione che ormai tutti vogliamo: una società sostenibile!
Continueremo a farci sentire cercando di orientare le scelte politiche verso una città attenta all’ambiente.

 

Leggi tutto >>

Il futuro della scuola italiana: intervista ad Anna Ascani

Quale futuro si immagina per la scuola italiana? È una domanda che in molti si pongono in questo periodo, dopo il lockdown dovuto dalla diffusione del corona virus. L’istruzione in Italia ha dovuto trovare risposte a scenari inimmaginabili fino a pochi fa, per garantire il percorso di apprendimento. Ma cosa ci aspetta a settembre e cosa si è fatto in questi mesi di pausa per intervenire sul piano della sicurezza degli edifici scolastici? E poi, come si sta immaginando la riapertura a settembre e come può la scuola ritornare a essere luogo di socialità e palestra di cittadinanza? Abbiamo posto alcune domande ad Anna Ascani, Viceministro all’Istruzione, per comprendere al meglio il punto del Governo.

Leggi tutto >>

Il nostro anno sociale: il racconto del nostro impegno!

Ecco il racconto del nostro  Anno Sociale 2019/2020 .

Un anno complesso, che ci ha visto impegnati sia prima dell’emergenza del coronavirus , che dopo; provare insieme di rispondere ai nostri bisogni abbiamo provato, con energie e lavoro, a cambiare quella che è la nostra realtà e il nostro territorio, vivendolo, incontrando, sperimentando e, soprattutto, standoci vicini. Un rilancio al futuro che vogliamo!

Leggi tutto >>

Assemblea Soci di Acmos: aperte le adesioni

Carissimi Soci, non possiamo rinunciare all’Assemblea del nostro movimento. Sarà strutturata in modo diverso, perché sarà necessario iscriversi per confermare la presenza e cambierà luogo.


Vi aspettiamo SABATO 27 GIUGNO 2020 ORE 9.30
FABBRICA DELLE “E” – CORSO TRAPANI 95, TORINO
Con all’Ordine del Giorno:

– Acmos 2019/20: restituzione e bilancio di un anno di attività

– Proclamazione Nuovi soci Ordinari

– Modifica del Collegio dei Sindaci

– Varie ed eventuali

Come da disposizioni governative l’approvazione Bilancio Economico 2019 è rimandata all’assemblea soci di settembre 2020.


Modalità di iscrizione:

Chiediamo a tutti i soci onorari ed ordinari di iscriversi all’assemblea compilando questo form

Le iscrizioni sono aperte fino alle ore 18 di lunedì 22/06/2020

A causa delle restrizioni legate all’epidemia di Covid-19 la partecipazione alla giornata sarà garantita in due modi:

  • estrazione a sorte degli iscritti al form fino a copertura dei posti in presenza (sono esclusi dall’estrazione i membri della presidenza, del Consiglio direttivo e i nuovi soci);

  • diretta streaming dell’assemblea per tutti quelli che non potranno essere presenti;

Infine, ricordiamo a tutti di mettersi in regola con il tesseramento 2019 contattando l’amministrazione.

Per ulteriori informazioni:

011.2386330 – amministrazione@acmos.net

Il Presidente

Diego Montemagno

Leggi tutto >>