Gli Insight di Facebook

In questo articolo vi parliamo degli insight di Facebook, un ottimo strumento per monitorare l’andamento della propria pagina fan. Come nelle scorse puntate della nostra rubrica, non vi proponiamo una rassegna completa di come funzionano gli insight di Facebook, ma le funzionalità che permettono di rispondere a due esigenze che riteniamo fondamentali:

1. Capire in quali fasce orarie è meglio pubblicare un post

2. Monitorare le reazioni degli utenti a ciò che pubblichiamo

Un’analisi più dettagliata di come funzionano gli insight di Facebook è stata realizzata da Vincenzo Cosenza (e ve la consigliamo). Se non vi bastasse vi consigliamo anche il sito delle Frequent Asked Questions di Facebook.

 

Dove trovo gli insight di Facebook

Forse siamo un po’ premurosi, ma ci teniamo a esplicitarlo: le statistiche di Facebook sono nel menu appena sopra l’immagine di copertina, per accedere ad esse dovete cliccare su insight.

 

dove trovo gli insight di facebook?

 

Quando pubblicare

La prima cosa che potete osservare nella sezione insight è la panoramica. Da lì selezionate la voce post. In questa sezione troviamo le 2 metriche che ci interessano per soddisfare le esigenze delineate sopra.

Innanzitutto potete scoprire in quali momenti della giornata i vostri fan sono online: un grafico vi mostra il totale degli utenti ora per ora. È anche possibile notare le differenze di affluenza tra un giorno e l’altro della settimana, passando il cursore del mouse sui rettangoli in alto. Purtroppo però attraverso il grafico possiamo conoscere con precisione soltanto la presenza online media settimanale dei nostri fan e non quella giorno per giorno.

 

insight di facebook: quanto i miei fan sono online

 

Questo strumento ci permette comunque di fare delle scelte abbastanza precise su quando pubblicare. Noi vi consigliamo di postare contenuti non più di due volte al giorno, circa mezz’ora prima dei picchi di presenza su Facebook dei vostri fan.

Se finite di scrivere un articolo o di montare un video alla sera tardi e si vuolvolete pubblicare all’istante abbiamo un solo consiglio: non fatelo. La risposta da parte degli utenti sarà molto inferiore a quella che si otterrebbe pubblicando l’articolo il mattino seguente. Per non dimenticarvi di farlo Facebook mette a disposizione la funzione di programmazione dei post: cliccando sull’icona a forma di orologio nella finestrella di pubblicazione è possibile scegliere la data e l’ora in cui si desidera che la notizia compaia sulla pagina.

 

come programmare un post

 

Un ultima attenzione: il ciclo di vita di un post è molto breve. Vi suggeriamo quindi di ripubblicare lo stesso post altre volte nei giorni successivi alla prima pubblicazione. Ripubblicare non significa semplicemente copiare il post vecchio e pubblicarlo uguale a come era giorni o settimane (o mesi) fa. Il buonsenso ci dice di riformulare per lo meno il testo di lancio per non generare fenomeni di dejà-vu nei nostri lettori (o meglio, fan). Inoltre, fatti di cronaca possono essere lo spunto per la ripubblicazione di contenuti anche vecchi di anni.

 

Analizzare il rendimento dei singoli post

Nella stessa pagina degli insight di Facebook è possibile analizzare il rendimento dei post che sono stati pubblicati. Sono tutti elencati in ordine di pubblicazione in una tabella proprio sotto il grafico che riporta il numero di utenti online. La tabella è organizzata in 7 colonne, che riportano i seguenti dati: data di pubblicazione, testo del post, tipologia (link, immagine, video, status), target (pubblico o targettizzato), copertura (il numero di utenti raggiunti), tipo di coinvolgimento, possibilità di promuovere il post a pagamento

 

la tabella dei post che ho pubblicato sulla mia pagina fan

 

Cliccando sul testo del post appare una finestra che spiega in modo più dettagliato le interazioni di ciò che abbiamo pubblicato con i nostri fan. In particolare sono interessanti due metriche: la prima riguarda i click sul post, che in un certo modo ci restituisce il numero di utenti che hanno approfondito la nostra notizia. La seconda riguarda i commenti negativi. In questa sezione è possibile capire quanti utenti, dopo aver visualizzato il vostro post, hanno deciso di togliere il like alla vostra pagina, nascondere la notizia dalla loro home, oppure segnalare la notizia come spam. Entrambe le metriche sono importanti per riflettere con la redazione sull’andamento della strategia social.

 

gli insight di un post

 

Puntate precedenti:

  1. Perché scegliere una fan page su Facebook
  2. Affinity score di Facebook: 2 riflessioni su come migliorarla
  3. Come pubblicare contenuti su Facebook
Articolo di