Noi giochiamo con tutto, ma non con la Memoria

Scuola Anna Frank di Torino e Acmos
“Noi giochiamo con tutto, ma non con la Memoria”
#siamotuttiAnnaFrank

 

Ogni giorno, noi insegnanti e i nostri alunni incontriamo lo sguardo sorridente di Anna Frank: è un piccolo quadro, appeso all’ingresso, che invita al coraggio. La stessa immagine utilizzata come insulto e minaccia contro i tifosi avversari ci indigna, ci ferisce e ci lascia senza parole. I tifosi della Lazio l’hanno definito un gesto di “semplice goliardia calcistica”, ma questa affermazione non è accettabile e ci indigna. Noi insegnanti della scuola primaria “Anna Frank” di Torino ogni anno dedichiamo insieme ai nostri alunni e alle loro famiglie momenti di approfondimento, letture e riflessioni sul tema della memoria. Abbiamo deciso di reagire, insieme all’Associazione Acmos, alla grave ferita inferta alla figura e alla memoria di Anna Frank. Perché senza memoria non c’è futuro. Per questo, oggi più che mai, #siamotuttiAnnaFrank e vogliamo rispondere a quel gesto sconsiderato dicendo con fermezza che “Noi giochiamo con tutto, ma non con la Memoria”.

25/10/2017
Articolo di